Ultima modifica: 22 Febbraio 2016

PTOF

Il Ptof, Piano triennale dell’offerta formativa, è stato introdotto dalla legge 107/2015. Contiene, oltre alle linee didattiche e ai progetti di istituto, anche il fabbisogno di organico (docenti e ata) e di dotazione tecnologica per realizzare l’offerta formativa e il piano di miglioramento.

Il Ptof, Piano triennale dell’offerta formativa, è stato introdotto dalla legge 107/2015. Il carattere innovativo è la durata triennale del piano, che prima della legge 107/2015 era annuale.

Il piano dell’offerta formativa veniva definito come la carta di identità di un istituto scolastico. La riforma della legge 107/2015 ne ha ampliato i contenuti: ora il piano triennale dell’offerta formativa deve contenere, oltre alle linee didattiche, ai progetti di istituto, alla visione d’insieme che la scuola specifica vuole condividere con la propria utenza, anche il fabbisogno di organico (docenti e ata) e di dotazione tecnologica (tutto triennale) per realizzare l’offerta formativa e il piano di miglioramento. Anche il piano di miglioramento fa parte del Piano triennale dell’offerta formativa